giovedì 19 marzo 2015

Arriva la Primavera!

 La primavera sta arrivando, le giornate si allungano, i primi fiori si preparano a sbocciare e aumenta la voglia di stare all'aria aperta. Oggi niente ricettina. Vi lascio questi fiori che ho fotografato per voi.












Felice Primavera! 
C@nnelle 

mercoledì 7 gennaio 2015

Contest 120 E LODE IN CUCINA

Tre Spade, in collaborazione con Slow Food, dà il via al Concorso
120 e lode in cucina
Alla ricerca del piatto più tricolore del web

Se sei un food blogger
e hai un'autentica passione per la cucina italiana, immagina il piatto più tricolore che c'è,
realizzalo, inviaci qualche foto... e il contest è servito!
Tre Spade e Slow Food sceglieranno i migliori
e li faranno sfidare all'Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo!

Vieni a trovarci anche su Facebook!

Io partecipo con questa foto:

Per la ricetta cliccate qui


Partecipate anche voi!!! Avete tempo fino al 16 gennaio!!!

domenica 19 ottobre 2014

Insalata di ceci, sedano e seppie


L’Insalata di ceci, sedano e seppie è un antipasto raffinato e veloce da preparare. 
Io l'adoro!
Servitela fredda nelle giornate calde d'estate o tiepida nelle altre stagioni.

Ingredienti:
500 g di seppie o seppioline
200 g di ceci già lessati
3 coste di sedano
Olio evo
Succo di limone qb
Sale e Pepe qb

Procedimento 
Cuocete le seppie in acqua bollente per circa mezz’ora, a seconda della grandezza, lasciatele intiepidire nell'acqua di cottura quindi tagliatele a listarelle.
Lavate e mondate il sedano e tagliatelo a cubetti. Conservate le foglioline più tenere.
Raccogliete sedano, ceci scolati e seppie in una ciotola. Condite il tutto con olio, succo di limone e un po' di pepe.

Regolate di sale, mescolate e servite.
C@nnelle 

lunedì 13 ottobre 2014

Apple crumble perfetto


Ottobre triionfa di forti sapori e di profumi speziati, e mentre il freddo comincia ad essere più pungente cresce il desiderio di calore e coccole.
Il crumble di mele è uno squisito dolce al cucchiaio della tradizione anglosassone. E' fatto con pochi ingredienti, è facilissimo da preparare e si presta a molteplici varianti, sia dolci che salate. Io vi lascio la ricetta base originale che, naturalmente, potete modificare a vostro piacimento. 
L'unica raccomandazione è che questo dolce non va preparato molto tempo prima di essere servito altrimenti, se si aspetta troppo, la crosticina assorbe umidità e perde la croccantezza. Si può ovviare a questo preparando in anticipo le briciole e congelarle o tenerle in frigo crude, per poi cuocerle solo al momento del bisogno. 




INGREDIENTI
Crumble:4 mele renette
2 cucchiaini di cannella in polvere
un pizzico di sale
100 g di farina 
90 g di burro freddo di frigo

50 g di zucchero di canna
5 cucchiai di muesli o di mandorle in scaglie  a piacere
Decorazione:
zucchero a velo


PREPARAZIONE:
In una ciotola preparate il crumble lavorando velocemente con le mani la farina, il burro, un cucchiaino di cannelle e due cucchiai di zucchero di canna fino ad ottenere un composto dalla consistenza granulosa. A questo punto mescolate le mandorle in scaglie o il muesli. Conservate in frigo altrimenti il burro si scioglie. 

Sbucciate le mele, eliminate il torsolo e tagliatele a dadi non troppo piccoli, mettetele in una terrina e spruzzatele con il succo di mezzo limone. 
Distribuite la frutta in una pirofila di 22 cm di diametro e ben imburrata senza lasciare spazi liberi. Spolverizzatela con i restanti 2 cucchiai di zucchero di canna e un cucchiaino di cannella.
Coprite con l'impasto sbriciolato distribuito uniformemente e ponete in forno a 180° per circa 25-30 minuti, fino a doratura.
Trascorso il tempo di cottura sfornate il crumble e lasciatelo intiepidire, quindi portatelo in tavola e servitelo con panna acida o, in alternativa, con gelato alla vaniglia.  




Alla prossima ricetta.
C@nnelle 

lunedì 15 settembre 2014

Crudaiola ricca di pasta


Insalatiera Easy Life design
Per la scampagnata domenicale ho preparato una pasta fredda veloce e gustosa. 
Per la ricetta ho preso spunto dalla classica crudaiola barese, un piatto che adoro fatto con pochi ingredienti: pomodori, basilico, olio e ricotta dura (marzotica).
Il procedimento è lo stesso,  ho solo sostituito il basilico con la rucola e aggiunto rondelle di olive nere denocciolate, fagiolini lessati, funghetti e carciofi sott’olio.
Nella foto vedete poca ricotta perché, sapendo che non piace ad alcuni miei amici, l’ho messa in una ciotolina a parte così da aggiungerla secondo i propri gusti.

NB: La ricotta marzotica è difficile da reperire lontano dalla Puglia. Potete  sostituirla con cacio ricotta o con pecorino romano ma non sarà la stessa cosa.
Ingredienti per 4 persone:
350g di pasta a vostra scelta (tipo orecchiette, rigatoni, cavatelli, farfalle…)
200g di pomodori
1 spicchio d'aglio (solo se vi piace)
foglie di rucola fresca
olio extravergine di oliva
ricotta marzotica dura (grattugiata con una grattugia a fori larghi)
olive nere denocciolate
funghetti e carciofi sott’olio
fagiolini lessati
Per preparare la crudaiola ricca preparate il condimento in anticipo così si insaporisce meglio.
Lavate e tagliate a cubetti i pomodori, metteteli in una ciotola abbastanza capiente, nella quale andrete poi a condire la pasta. Schiacciatene una parte con una forchetta.
Aggiungete ai pomodori lo spicchio d'aglio schiacciato  (solo se vi piace), le foglie di rucola, olio e poco sale (meglio non abbondare in quanto il cacio è saporito).
Amalgamate bene gli ingredienti con un cucchiaio di legno, grattugiate sopra della ricotta marzotica e non mescolate più. A questo punto coprite e mettete a macerare in frigo per qualche ora.
Cuocete la pasta al dente, scolatela e versatela nella coppa contenente il condimento ben freddo preparato in precedenza. Aggiungete le rondelle di olive nere denocciolate, i fagiolini lessati, i funghetti e i carciofi sott’olio.
Mescolate il tutto ed aggiungete un giro d’olio e altra ricotta marzotica a piacere.
Togliete l’aglio, rimescolate il tutto e servite.
Buon appetito!
 Cannelle ♥ 

sabato 13 settembre 2014

Cuori di carciofi al pomodoro fresco

Cocotte di ghisa "Le Creuset"
Oggi vi propongo un secondo piatto leggero e appetitoso, per vegetariani e non, da servire sia caldo che freddo.
Io l’ho preparato in primavera con i carciofi freschi ma può essere una ricetta per tutte le stagioni usando cuori di carciofi surgelati.

Ingredienti per 2 persone:
5 carciofi di media grandezza  (450 g di cuori di carciofi surgelati)
Mezza cipolla piccola
Uno spicchio d’aglio
250 g di pomodori a grappolo
sale e pepe q.b.
olio extravergine d’oliva
prezzemolo

Preparazione:
Pulite i carciofi eliminando tutte le foglie esterne più dure e tagliando l’eventuale gambo in modo che rimangano solo i cuori. Immergeteli immediatamente in acqua acidulata con limone.

In una padella con un filo d’olio, fate imbiondire lo spicchio d’aglio e la cipolla tritata finemente. Aggiungete i pomodorini tagliati a metà e successivamente i carciofi. Aggiungete un pochino di acqua, salate e pepate a piacere. Mescolate, coprite e cuocete a fuoco moderato per circa 20 minuti.

Controllate la cottura dei carciofi rigirando di tanto in tanto. Non devono stracuocere, è sufficiente che si inteneriscano, quindi una volta che sono quasi pronti togliete il coperchio e lasciate evaporare un po' l'acqua di cottura.
Servite con fette di pane per la scarpetta, perché il sughetto è davvero irresistibile!

Consigli dello Chef:
Se preferite un sapore più deciso potete aggiungere al soffritto 4 filetti di acciughe sott'olio e/o  olive denocciolate e capperi asughetto di pomodorini.
Potete anche terminare la cottura in forno se dopo aver tolto il coperchio coprite i carciofi con fontina o altro formaggio filante o con pangrattato.


Se nel sughetto saltate 250 g di pasta otterrete un primo piatto pieno di sapore.
Cocotte di ghisa "Le Creuset"

Cocotte di ghisa "Le Creuset"



Cannelle ♥ 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...