mercoledì 7 gennaio 2015

Contest 120 E LODE IN CUCINA

Tre Spade, in collaborazione con Slow Food, dà il via al Concorso
120 e lode in cucina
Alla ricerca del piatto più tricolore del web

Se sei un food blogger
e hai un'autentica passione per la cucina italiana, immagina il piatto più tricolore che c'è,
realizzalo, inviaci qualche foto... e il contest è servito!
Tre Spade e Slow Food sceglieranno i migliori
e li faranno sfidare all'Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo!

Vieni a trovarci anche su Facebook!

Io partecipo con questa foto:

Per la ricetta cliccate qui


Partecipate anche voi!!! Avete tempo fino al 16 gennaio!!!

domenica 19 ottobre 2014

Insalata di ceci, sedano e seppie


L’Insalata di ceci, sedano e seppie è un antipasto raffinato e veloce da preparare. 
Io l'adoro!
Servitela fredda nelle giornate calde d'estate o tiepida nelle altre stagioni.

Ingredienti:
500 g di seppie o seppioline
200 g di ceci già lessati
3 coste di sedano
Olio evo
Succo di limone qb
Sale e Pepe qb

Procedimento 
Cuocete le seppie in acqua bollente per circa mezz’ora, a seconda della grandezza, lasciatele intiepidire nell'acqua di cottura quindi tagliatele a listarelle.
Lavate e mondate il sedano e tagliatelo a cubetti. Conservate le foglioline più tenere.
Raccogliete sedano, ceci scolati e seppie in una ciotola. Condite il tutto con olio, succo di limone e un po' di pepe.

Regolate di sale, mescolate e servite.
C@nnelle 

lunedì 13 ottobre 2014

Apple crumble perfetto


Ottobre triionfa di forti sapori e di profumi speziati, e mentre il freddo comincia ad essere più pungente cresce il desiderio di calore e coccole.
Il crumble di mele è uno squisito dolce al cucchiaio della tradizione anglosassone. E' fatto con pochi ingredienti, è facilissimo da preparare e si presta a molteplici varianti, sia dolci che salate. Io vi lascio la ricetta base originale che, naturalmente, potete modificare a vostro piacimento. 
L'unica raccomandazione è che questo dolce non va preparato molto tempo prima di essere servito altrimenti, se si aspetta troppo, la crosticina assorbe umidità e perde la croccantezza. Si può ovviare a questo preparando in anticipo le briciole e congelarle o tenerle in frigo crude, per poi cuocerle solo al momento del bisogno. 




INGREDIENTI
Crumble:4 mele renette
2 cucchiaini di cannella in polvere
un pizzico di sale
100 g di farina 
90 g di burro freddo di frigo

50 g di zucchero di canna
5 cucchiai di muesli o di mandorle in scaglie  a piacere
Decorazione:
zucchero a velo


PREPARAZIONE:
In una ciotola preparate il crumble lavorando velocemente con le mani la farina, il burro, un cucchiaino di cannelle e due cucchiai di zucchero di canna fino ad ottenere un composto dalla consistenza granulosa. A questo punto mescolate le mandorle in scaglie o il muesli. Conservate in frigo altrimenti il burro si scioglie. 

Sbucciate le mele, eliminate il torsolo e tagliatele a dadi non troppo piccoli, mettetele in una terrina e spruzzatele con il succo di mezzo limone. 
Distribuite la frutta in una pirofila di 22 cm di diametro e ben imburrata senza lasciare spazi liberi. Spolverizzatela con i restanti 2 cucchiai di zucchero di canna e un cucchiaino di cannella.
Coprite con l'impasto sbriciolato distribuito uniformemente e ponete in forno a 180° per circa 25-30 minuti, fino a doratura.
Trascorso il tempo di cottura sfornate il crumble e lasciatelo intiepidire, quindi portatelo in tavola e servitelo con panna acida o, in alternativa, con gelato alla vaniglia.  




Alla prossima ricetta.
C@nnelle 

lunedì 15 settembre 2014

Crudaiola ricca di pasta


Insalatiera Easy Life design
Per la scampagnata domenicale ho preparato una pasta fredda veloce e gustosa. 
Per la ricetta ho preso spunto dalla classica crudaiola barese, un piatto che adoro fatto con pochi ingredienti: pomodori, basilico, olio e ricotta dura (marzotica).
Il procedimento è lo stesso,  ho solo sostituito il basilico con la rucola e aggiunto rondelle di olive nere denocciolate, fagiolini lessati, funghetti e carciofi sott’olio.
Nella foto vedete poca ricotta perché, sapendo che non piace ad alcuni miei amici, l’ho messa in una ciotolina a parte così da aggiungerla secondo i propri gusti.

NB: La ricotta marzotica è difficile da reperire lontano dalla Puglia. Potete  sostituirla con cacio ricotta o con pecorino romano ma non sarà la stessa cosa.
Ingredienti per 4 persone:
350g di pasta a vostra scelta (tipo orecchiette, rigatoni, cavatelli, farfalle…)
200g di pomodori
1 spicchio d'aglio (solo se vi piace)
foglie di rucola fresca
olio extravergine di oliva
ricotta marzotica dura (grattugiata con una grattugia a fori larghi)
olive nere denocciolate
funghetti e carciofi sott’olio
fagiolini lessati
Per preparare la crudaiola ricca preparate il condimento in anticipo così si insaporisce meglio.
Lavate e tagliate a cubetti i pomodori, metteteli in una ciotola abbastanza capiente, nella quale andrete poi a condire la pasta. Schiacciatene una parte con una forchetta.
Aggiungete ai pomodori lo spicchio d'aglio schiacciato  (solo se vi piace), le foglie di rucola, olio e poco sale (meglio non abbondare in quanto il cacio è saporito).
Amalgamate bene gli ingredienti con un cucchiaio di legno, grattugiate sopra della ricotta marzotica e non mescolate più. A questo punto coprite e mettete a macerare in frigo per qualche ora.
Cuocete la pasta al dente, scolatela e versatela nella coppa contenente il condimento ben freddo preparato in precedenza. Aggiungete le rondelle di olive nere denocciolate, i fagiolini lessati, i funghetti e i carciofi sott’olio.
Mescolate il tutto ed aggiungete un giro d’olio e altra ricotta marzotica a piacere.
Togliete l’aglio, rimescolate il tutto e servite.
Buon appetito!
 Cannelle ♥ 

sabato 13 settembre 2014

Cuori di carciofi al pomodoro fresco

Cocotte di ghisa "Le Creuset"
Oggi vi propongo un secondo piatto leggero e appetitoso, per vegetariani e non, da servire sia caldo che freddo.
Io l’ho preparato in primavera con i carciofi freschi ma può essere una ricetta per tutte le stagioni usando cuori di carciofi surgelati.

Ingredienti per 2 persone:
5 carciofi di media grandezza  (450 g di cuori di carciofi surgelati)
Mezza cipolla piccola
Uno spicchio d’aglio
250 g di pomodori a grappolo
sale e pepe q.b.
olio extravergine d’oliva
prezzemolo

Preparazione:
Pulite i carciofi eliminando tutte le foglie esterne più dure e tagliando l’eventuale gambo in modo che rimangano solo i cuori. Immergeteli immediatamente in acqua acidulata con limone.

In una padella con un filo d’olio, fate imbiondire lo spicchio d’aglio e la cipolla tritata finemente. Aggiungete i pomodorini tagliati a metà e successivamente i carciofi. Aggiungete un pochino di acqua, salate e pepate a piacere. Mescolate, coprite e cuocete a fuoco moderato per circa 20 minuti.

Controllate la cottura dei carciofi rigirando di tanto in tanto. Non devono stracuocere, è sufficiente che si inteneriscano, quindi una volta che sono quasi pronti togliete il coperchio e lasciate evaporare un po' l'acqua di cottura.
Servite con fette di pane per la scarpetta, perché il sughetto è davvero irresistibile!

Consigli dello Chef:
Se preferite un sapore più deciso potete aggiungere al soffritto 4 filetti di acciughe sott'olio e/o  olive denocciolate e capperi asughetto di pomodorini.
Potete anche terminare la cottura in forno se dopo aver tolto il coperchio coprite i carciofi con fontina o altro formaggio filante o con pangrattato.


Se nel sughetto saltate 250 g di pasta otterrete un primo piatto pieno di sapore.
Cocotte di ghisa "Le Creuset"

Cocotte di ghisa "Le Creuset"



Cannelle ♥ 

lunedì 8 settembre 2014

Insalata di anguria al profumo di menta


Insalatiera Easy Life design
Buon lunedì settembrino e Benritrovate-i!!!
Eccomi ritornata da voi, ben riposata. 
E voi? come è andata la vostra estate? Mare, montagna, campagna o città? 
Raccontatemi.
In questi giorni fa molto caldo perciò vi propongo una insalata molto rinfrescante, velocissima da preparare e con ingredienti semplici. 
L'accostamento dei sapori è insolito ma, vi assicuro, perfettamente in equilibrio tra loro.
Provatela!!!

Ingredienti per 4 persone
800 grammi di anguria tagliata a cubi
160 grammi di formaggio di capra o di feta tagliata a dadini piccoli
250 grammi di insalata misticanza (lattughino, rucola, spinacino)
qualche foglia di menta sminuzzata
il succo di un limone
sale
pepe
una manciata di noci sgusciate
olio extravergine di oliva
Insalatiera Easy Life design

Raccogliete in una terrina l'anguria, la misticanza e le noci. Aggiungete la menta e il formaggio e condite il tutto con un’emulsione fatta con il succo di limone, l’olio e il sale. Mescolate bene.
Versate l’insalata in un piatto da portata (o in coppette monoporzione)
Spolverizzate con pepe a piacere e servite immediatamente con crostini di pane.
Cannelle ♥ 

sabato 9 agosto 2014

Buone vavanze

Anche quest’anno il blog Semplicemente Insieme si ferma per il mese di Agosto. 
Ritornerà a settembre con altre ricette e nuovi articoli.
Vi auguro una buona estate il più possibile serena e felice
e  vi invio qualche fotina del posto bellissimo in cui mi trovo.
Dubrovnik: La perla dell'Adriatico. 
Cannelle ♥  



venerdì 4 luglio 2014

Vermicelli di soia orientali saltati con verdure



Piatto Easy Life design
Oggi vi propongo una ricetta di cucina orientale che preparo spesso e volentieri sia perché piace molto e  sia perché è semplicissima e con ingredienti facilmente reperibili. 
I vermicelli di soia li trovate in tutti i supermercati specializzati o in quelli che hanno il reparto di cucina etnica.
Seguite le istruzioni riportate sulla confezione. Se le istruzioni non ci sono fate come me: metteteli a bagno in acqua fredda per farli ammorbidire quindi tagliateli con le forbici (vi consiglio di farlo finché non acquistate dimestichezza). Lessateli in acqua bollente salata per 4 minuti quindi scolateli e versateli direttamente nella wok con il condimento.
Per quanto riguarda le verdure, potete sostituirle in base alla stagionalità o aggiungere quelle che più vi piacciono: piselli, asparagi, verza, finocchi, lattuga ma anche funghi o olive denocciolate.
Diventa un piatto vegano se non si usano carne o pesce o uova nella ricetta.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
50g-70g di vermicelli di soia per persona
2 carote medie
1 falda di peperone rosso
1 falda di peperone giallo
1 falda di peperone verde o un peperoncino dolce
1 cipollotto fresco o 1/2 cipolla piccola
1 scalogno piccolo o due spicchi d’aglio
2 zucchine medie
olio di semi di sesamo (in alternativa olio di girasole o di arachidi o olio extravergine di oliva)
germogli di soia freschi (opzionali)
salsa di soia
zenzero o peperoncino
200g di gamberi (in alternativa petto di pollo a listarelle, polpa di manzo o di maiale tritata oppure  uova strapazzate)

PROCEDIMENTO:
Pulite e tritate finemente lo scalogno e il cipollotto fresco.
Tagliate a listarelle sottili le carote, le zucchine e i peperoni.
In una padella wok (o in una padella antiaderente dai bordi alti) fate appassire il cipollotto e lo scalogno con poco olio.

Aggiungete le carote e i peperoni e lasciate cuocere per pochi minuti, infine unite le zucchine e continuate la cottura a per altri 5-6 minuti a fiamma vivace e sempre mescolando.

Quando le verdure sono abbastanza cotte aggiungete i gamberetti (o la carne o le uova) e fate rosolare per 5 minuti mescolando con un cucchiaio di legno.
Infine aggiungete i germogli di soia e gli spaghetti di soia scolati, Insaporite con qualche cucchiaio di salsa di soia e continuate a spadellare e a mescolare bene il tutto. 
A piacere aggiungete zenzero grattugiato o peperoncino in polvere.
Servite in un piatto fondo accompagnando con una ciotolina di salsa di soia per chi vuole aggiungerne ancora.
Buon appetito.
Cannelle ♥  





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...