lunedì 26 gennaio 2009

Zuccotto con amarene e cioccolato


AUGURISSIMI ANNAMARIA!!!
Oggi è il compleanno di Unika, ossia Annamaria del blog I piaceri della vita.
Per chi non la conosce, Annamaria è napoletana e vive a Cosenza da molto tempo con il suo innamoratissimo Cicci e, da quando ci siamo incontrate sul web, è entrata a far parte della mia vita come un turbine. Non c'è giorno che io non vada ad affacciarmi nella sua cucina per vedere cosa ha preparato. Questo ultimo anno è stato molto difficile per lei per via di una malattia che ha affrontato con tanto coraggio e mi ha dato una grande lezione di vita. Per un tipo vulcanico come lei ci voleva una torta particolare ed ecco la mia idea:

ZUCCOTTO
Pan di Spagna preparato con 4 uova, 120 grammi di zucchero, 120 grammi di farina, mezza bustina di lievito
1 Kg di ricotta setacciata
700 gr di zucchero
amarene a pezzetti
cioccolato a scaglie
pasta di mandorle (facoltativa)
Per la bagna del PDS:
liquore al mandarino
latte
succo di amarene
Preparate una base di pan di Spagna:
Separate le chiare dai tuorli e montatele bene con un pizzico di sale. Sbattete bene i 4 tuorli con lo zucchero finche' saranno belli spumosi, aggiungete man mano la farina ed il lievito con il setaccio e amalgamate il tutto delicatamente quindi incorporate le chiare montate a parte.
Infornate in una pirofila rettangolare precedentemente imburrata e cuocete in forno a 180°per 20 minuti.
Intanto:
Mescolate la ricotta con lo zucchero, poi dividete il composto in due parti.
Nella prima parte aggiungete le amarene a pezzetti mentre nell'altra il cioccolato a pezzetti.
Eliminate la crosta e i bordi al Pan di Spagna poi tagliatelo orrizzontalmente in due dischi di circa un centimetro l'uno.
Ritagliate ad un disco un cerchio che servirà per foderare la base dello stampo per zuccotto e tanti rettangoli lunghi per foderare le pareti del recipiente.
Rivestite con pellicola uno stampo per zuccotto o una ciotola semisferica e foderate il fondo e le pareti dello stampo da zuccotto.
Bagnate bene bene il PDS con il liquore al mandarino diluito con latte e con il succo delle amarene.
Versate il composto di ricotta zucchero e amarene, livellate la superficie e coprite con fettine di PDS bagnato quindi versate l'altro composto (quello con il cioccolato a pezzetti).
Livellate di nuovo la superficie, quindi coprite con il disco di PDS bagnate e mettete in frigo per almeno 5 ore.
Al momento di servire capovolgete il recipiente e decorate a piacere.
Io l'ho ricoperta con glassa colorata preparata così:
mischiante 100 gr di zucchero al velo insieme al colorante alimentare e circa 2 cucchiai di acqua bollente. Aggiungete l’acqua a piccolissime dosi (mezzo cucchiaino alla volta), e mescolate vigorosamente fino ad ottenere un composto cremoso.
Se il composto risultasse troppo liquido aggiungete altro zucchero al velo, se risultasse troppo denso, altra acqua calda.

Alla prossima, Cannelle;-)

5 commenti:

unika ha detto...

Carissima...mi hai emozionato...tvb:-)
Annamaria

Lo ha detto...

è bellissimo complimenti!

emilia ha detto...

Bella buona e BRAVA !!Buona giornata cara :)

Cannelle ha detto...

Ciao ragazze!!!Questo dolce è più facile a farsi che a dirsi, si può preparare in anticipo e il ripeno può essere fatto con gelato invece che con la ricotta oppure con crema pasticcera e pezzi di frutta fresca...

Rosa ha detto...

GUauuuuuuuuuuu que bonita tarta, y seguro que todavía más buena de sabor.
Felicidades

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...