mercoledì 10 febbraio 2010

Parmigiana di melanzane alla barese



Paese che vai...
La parmigiana barese è un piatto straordinario che fa parte della ricca tradizione gastronomica della città di Bari e non è né una variante né una rivisitazione della più famosa parmigiana siciliana o di quella napoletana.

500 gr. di melanzane (quelle tonde)
100 gr.di farina
3-4 uova
1 cipolla piccola
500 gr. di passata di pomodoro (possibilmente fresca)
300 gr. di scamorza tagliata a pezzetti piccoli 
200 gr. di mortadella affettata 
100 gr. di parmigiano grattugiato
olio extravergine di oliva
basilico
sale

Sbucciate le melanzane, tagliatele a fette spesse non più di mezzo centimetro,nel senso della lunghezza      (così si hanno meno spazi vuoti poi nella teglia), cospargetele di sale e mettetele su un piano inclinato o in un colapasta a perdere l'acqua di vegetazione che le rende amare.
Dopo un'ora circa, asciugatele, passatele nella farina e poi nelle uova sbattute 
quindi friggetele in abbondante olio evo e mettetele su carta da cucina per assorbire l'unto in eccesso.
In una pentola a parte preparate un sugo finto:
Tritate finemente la cipolla e fatela soffriggere con un po' d'olio. Aggiungete la passata di pomodoro e il basilico, aggiustate di sale e fate cuocere 15 minuti senza far restringere troppo. 

In una teglia da forno (meglio se in terracotta o in pirex) fate un fondo di sugo quindi disponete uno strato di melanzane senza sovrapporle. Su queste mettete la mortadella,
la scamorza, altro sugo e una spolverata di parmigiano. Ripetete la sequenza melanzane-mortadella-scamorza- sugo-parmigiano altre due volte e mettete in forno a 200° per 30 minuti.
Potete anche fare una versione light eliminando la mortadella o grigliando le melanzane (invece che friggerle) ma io vi consiglio di no perché non viene altrettanto goduriosa. Meglio mangiarla una volta in meno piuttosto che toglierle sapore!!!

Troooppo buona!!!
Cannelle;-)))

Questa ricetta partecipa al contest di Anice&Cannella:
In occasione del contest, per realizzare questa ricetta  ho usato alcuni prodotti dell'azienda Sapori dei Sassi:
il Caciocavallo podolico, un formaggio a pasta filata ricavato dal latte di sole vacche podoliche munte a mano una sola volta al giorno e tenute allo stato brado, e l'olio extravergine di oliva biologico ottenuto dalla produzione a freddo di olive da agricoltura biologica provenienti da Puglia e Basilicata.

15 commenti:

emilia ha detto...

Ho postato anche io la parmigiana !!! Ahaaa....Bacioni :-)

Vita di mamma ha detto...

Mmmm, che buona!!! Mi hai fatto venire una voglia.

Anonimo ha detto...

Mi piace molto la parmigiana, che buona deve essere anche questa alla barese!!!
Giusy

Lo ha detto...

e ci credo che è buonissima! fantastica

tittina ha detto...

non lo sapevo che questa ricetta appartiene alla tradizione barese!!le facevo anch'io cosi, ma senza mordadella ed erano buonissime..ora le ho allegerite di molto ma non sono squisite come quelle fritte!!bravissima.. un bacio Tittina

Simo ha detto...

Strabuona.........me la papperei tutta!
baci

Laura ha detto...

che bontá!!! non ho mai fatto la parmigiana cosí! da provare...
besos

Cannelle ha detto...

Ciao ragazze,se conoscete anche voi una ricetta pugliese o lucana partecipate al contest!!!

Buon we.
Cannelle;-)

Valeria ha detto...

che buona!

Valeria ha detto...

che buona!

ELel ha detto...

Non sapevo ci fosse una versione "barese" e bella saporita a quanto leggo!!!

ViaggiandoMangiando ha detto...

mammaaaa miaaaa!! è esattamente come la faceva mia nonna.... sto letteralmente sbavando sulla foto!!
sono troppi, troppi anni che non la mangio.... bisogna rimediare! :P

Rosanna ha detto...

ragazze e che bontà se la frittura, dopo aver asciugato le melanzane nella farina, la si fa immergendole in uovo e parmigiano, anzichè solo nell'uovo!!!!!!!!!!1 la frittura anche di zucchine e carciofi pugliesi così viene benissimo.
grazie per avermi ricordato questo splendido piatto barese!

Cannelle ha detto...

Grazie per i commenti. Vi abbraccio tutte:-*

Cannelle ha detto...

-Rosanna- Benvenuta!!! Seguirò sicuramente il tuo consiglio e metterò il parmigiano nell'uovo così questo piatto sarà ancora più succulento!!!
A presto.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...