domenica 26 aprile 2009

Gnocchi di patate al forno

Eccovi un primo succulento della domenica: Gnocchi di patate al forno.

Ingredienti per 4 persone:
800 gr di patate
300 gr di farina tipo O
1 uovo (io di solito non lo metto)

sugo
semplice di pomodoro e basilico o ragù bolognese o napoletano
parmigiano grattugiato
qb
250 gr di mozzarella o di provola tagliata a cubetti
salsa besciamella (facoltativa)
sale qb


Lavate le patate intere, lessatele in abbondante acqua salata, scolatele, pelatele e passatele nello schiacciapatate.

Mettete la purea di patate in una ciotola, aggiungete la farina( l’uovo), il formaggio ed un pizzico di sale.

Lavorate fino ad ottenere un composto omogeneo (se serve aggiungete altra farina)

e poi assottigliatelo con le dita in modo da ottenere lunghi bastoncini che taglierete a pezzetti di circa 3 cm di lunghezza.

Incavate ogni pezzetto con le dita e rigatelo( così assorbe meglio il condimento).

Metteteli man mano su un piano cosparso con farina di semola.

Portate ad ebollizione abbondante acqua salata, versatevi dentro un cucchiaino d'olio e gli gnocchi, fateli cuocere circa 10 minuti quindi scolateli con una schiumarola e conditeli con 2-3 mestoli di sugo.

Imburrate abbondantemente una pirofila (oppure delle cocottine monoporzione) cospargetela di sugo, besciamella e parmigiano e disponetevi gli gnocchi a strati coprendo ogni strato con mozzarella o provola, sugo diluito con la besciamella e parmigiano.Infornateli a 200° e fateli gratinare per circa 20 minuti.

Serviteli caldi.Cannelle;-))


17 commenti:

dario ha detto...

che buoni devono essere!!!
non li ho mai provati al forno, mi segno subito la ricetta!!!

ciaooo e buona settimana

Cannelle ha detto...

-Dario-Provali, sono moooolto gustosi!!!
Buon inizio settimana anche a te:-))

andrea matranga ha detto...

davanti ai tuoi GNOCCHI..mi levo il cappello.

Cannelle ha detto...

-Andrea-Sei grande!!!Riesci sempre a mettermi di buonumore:-)

Lo ha detto...

che dire...succulento..è perfetto!

unika ha detto...

che buoni questi gnocchi....ne mangerei un bel piatto:-) grazie per avermi votato...un bacio
Annamaria

Lady Cocca ha detto...

Gli gnocchiiiiii....non mi fermerei mai nel mangiarli...troppo buoniiiii!!!!

Mirtilla ha detto...

sono spettacolari!!

Anonimo ha detto...

grazie per le tue ricette tradizionali ma innovative....questa deve essere gustosissima ....aspetto nuove idee ...ciao..:)))))))titti

Cannelle ha detto...

-Unika-Ciao Annamaria sono felice che i risultati dei tuoi esami siano finalmente buoni!!!

Cannelle ha detto...

-Lady cocca- Hai ragione Lidia, è difficile trattenersi dal bis!

Cannelle ha detto...

-Lo- Con la tua siluette puoi mangiarne quanti ne vuoi!!!

Cannelle ha detto...

-Mirtilla- Sempre carinissima!!!Smackkkkk:-)

Cannelle ha detto...

-Titti-Grazie di cuore!!!Ti aspetto ancora e sarò felicissima se vorrai commentare o darmi consigli:-)))

LeCiorelle ha detto...

ma che cremosità *_* mi vien fame auah

gioegio ha detto...

Il problema di alcune patate, comunque, è quello di avere troppa acqua nella loro consistenza; di conseguenza quando si impastano non legano uniformemente con la farina, ma creano i cosiddetti "grumi", sicchè la preparazione diviene un po’ più dura. Le patate rosse calabresi della Sila , invece, hanno poca acqua sia per il fatto che viene coltivata ad un'altezza di 1000 m e più (patata di alta montagna), sia per la particolarità dello specifico tubero; quando la si impasta con la farina si lega perfettamente con essa senza formare grumi. Avrete così una consistenza di farina e patata in ugual misura, così da aver il vero gnocco di patate. Considerazioni analoghe possono farsi nelle preparazioni di gateau, purè, ed altri sfornati.
E che dire se la patata rossa poi la si sperimenta come patata fritta?? Ammesso sempre che riusciate a mangiarla prima dei vostri figli.
Giorgio Candia
www.saporidellasibaritide.it

Marco in cucina ha detto...

sembrano ottimi!!! mi hai conquistato!!! da oggi ti seguo =)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...