domenica 3 febbraio 2008

Patè di olive nere

Questo patè sprigiona tutto il gusto intenso e deciso delle olive nere macinate impreziosite dall'olio extra vergine di oliva. Ottimo per preparare un aperitivo gustoso o per improvvisare uno spuntino veloce, per guarnire fette di pane tostate o friselline; si presta molto bene anche come ingrediente in sughi rustici o sulla pizza o sulla pasta, magari insieme ad un po' di rucola, peperoncino e olio d'oliva o per la preparazione della pasta alla puttanesca.
Io ne ho preparato due versioni, entrambe ugualmente valide e saporite.

PRIMA VERSIONE
300 gr di olive nere
1/2 spicchio d'aglio
100 ml di olio evo
1 pizzico di sale
qualche goccia di aceto di vino bianco o di succo di limone(facoltativo)
1 pizzico di origano(facoltativo)

SECONDA VERSIONE
300 gr di olive nere
1/2 spicchio d'aglio
4 acciughe
una manciata di capperi
100 gr di tonno (facoltativo)
100ml di olio evo
1 pizzico di sale
peperoncino(facoltativo).

PROCEDIMENTO:
Sciacquate bene le olive, denocciolatele e passatele qualche minuto nel forno per farle asciugare.
Mettetele insieme agli altri ingredienti in un frullatore e aggiungete l'olio di oliva a filo fino a quando non otterrete un composto cremoso ma non liquido.
Il risultato sarà sorprendentemente piacevole.
Nota:
Il patè di olive nere potrà essere conservato per parecchi giorni in frigorifero se lo porrete in un vasetto di vetro con coperchio e lo coprirete con un filo d’olio d’oliva, oppure potete porzionarlo e congelarlo.

13 commenti:

Mirtilla ha detto...

Questa chicca che ci riservi e'davvero favolosa!!!
amo il pate'di olive e ne ho mangiato di buonissimo a Nicotera,Calabria,di olive nere e bianche...
Mirtilla

nino ha detto...

Ciao Cannelle.
Se i vasetti li sterilizzi, li
puoi tenere per mesi.
Ciao
Nino

Dolcetto ha detto...

Cannelle era da un po' che non passavo a trovarti: hai postato un mucchio di ricette squisite!! Questo patè mi sa che lo preparo per il moroso che adora le olive nere: spalmato sul pane gli piacerà sicuramente!!
Ora salvo il tuo blog così non rischio più di "perderti"...
A presto!!

Dolcienonsolo ha detto...

Cannelle ma usi le olive nere fresche?

Dolcienonsolo ha detto...

Cannelle, hai ricevutola mia e-mail?

Cookie ha detto...

Ciao Cannelle, stuzzicanti questi patè, mi intriga molto la versione ricca con il tonno, capperi e acciughe. Buona giornata!

Cannelle ha detto...

@mirtilla-sono contenta che ti piaccia il patè di olive, è sempre utile averne un po'in casa.

@nino-Grazie per il consiglio, ne farò tesoro.

@dolcetto-si perde solo un po' di tempo a snocciolare le oliveil resto lo fa il frullatore, ma se compri le olive già snocciolate il gioco è fatto.

@dolcienonsolo-puoi usare le olive essiccate al sole o cotte al forno.In mancanza di queste puoi usare quelle in salamoia dopo averle lavate a lungo per togliere il più possibile il sale.

Cannelle ha detto...

@cookie-come ho detto nel post entrambe le versioni sono saporite, a te la scelta.A presto.

Cannelle ha detto...

@-francesca-purtroppo non ho ricevuto la tua mail. Più tardi controllo di nuovo.baci

Dolcienonsolo ha detto...

Ho le olive secche...ci provo!

Dolcienonsolo ha detto...

Controlli l'indirizzo se lo hai scritto bene?
oppure puoi scrivermi tu a:
dolcienonsolo@yahoo.it

Elisa - Basilico&Co. ha detto...

Da provareee .. io adoro il patè di olive! Anche nella pasta!
Grazie di essere passata!

Anonimo ha detto...

Buonissimo io l'ho fatto !

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...