domenica 27 novembre 2011

Torta di carote e mandorle senza burro

La carota è un ortaggio che contiene diversi principi attivi tra cui il beta-carotene, sostanza trasformata dal nostro organismo in vitamina A ed utile per la vista.  Poiché il betacarotene è resistente al calore, ho prepararato questa torta leggera, deliziosa e ricca grassi insaturi (quelli buoni), per la colazione e la merenda di grandi e piccini.
Grazie a Liana per la ricetta.


Ingredienti:
300 g di mandorle
300 g di carote
300 g di zucchero
la scorza di 1 limone
4 uova
80 g di farina
una bustina di vanillina
una bustina di lievito
1 pizzico di sale

Accendete il forno a 180°.
Procedimento tradizionale:
Tritate le mandorle nel mixer. Raschiate e lavate le carote, quindi grattugiatele molto sottilmente (o tritatele nel mixer) e raccoglietele poi in una terrina.
In un altro recipiente sbattete i tuorli d'uovo con lo zucchero e la scorza di limone grattugiata.
Quando il composto risulterà spumoso incorporate le carote grattugiate e le mandorle tritate.
Mescolate il lievito alla farina e unitela poco alla volta alle uova mescolando continuamente.
In una terrina a parte montate i bianchi a neve ben ferma con il pizzico di sale quindi con molta attenzione incorporateli al resto degli ingredienti e rimestate con molta delicatezza dall’alto verso il basso.

Procedimento con il Bimby TM31:
Polverizzate le mandorle per 10 secondi, vel. 10 e mettetele da parte.
Inserire nel boccale del frullatore lo zucchero e la scorza di limone grattugiata. Aggiungete, con le lame in movimento, le carote e frullate per 20 secondi, vel 4.
Aggiungete le uova e la farina, le mandorle, il sale e per ultimo il lievito. Impastate il tutto per 20 secondi, vel 4.
Tortiera apribile"Guardini"
Versate il composto in una tortiera (diametro 24 cm), imburrata e infarinata e cuocete in forno caldo a 180° per almeno 40 minuti o comunque fino a che, forando con uno stecchino la torta, questo non uscirà ben asciutto. Al termine della cottura, spegnete il forno ma lasciatevi dentro il dolce ancora 10' con lo sportello un poco aperto.
Sfornate la torta, fatela raffreddare, estraetela dalla teglia, mettetela su un piatto da portata e cospargetela di zucchero a velo.

Piattino "La fabbrica della ceramica"
Delicius! 



Cannelle;-))

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Bella, buona e sana. Mi piace!!!un abbraccio! Vanessa

Roxy ha detto...

Complimenti, dev'essere una vera delizia!!!

Elena ha detto...

io per rimanere leggera (ahahahhaah) aggiungo anche un pò di cioccolato bianco o al latte ... golosissimo

Elena ha detto...

io per rimanere sul leggero (si fa per dire) aggiungo anche cioccolato bianco o al latte ... golosissimo

Anonimo ha detto...

Ciao!Posso mettere le noci invece delle mandorle? Pina Mossa

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...